Campagne sanitarie

Campagne Sanitarie Apurimac

Sulle Ande dell’Apurimac ci sono villaggi dimenticati con solo 2 medici ogni 10 mila abitanti.

Bambini, anziani, uomini e donne vivono senza i più normali controlli medici, rischiando la morte per una polmonite curata male.

Una visita medica in Perù costa in media 4 nuevo sol e mezzo (valuta locale), che corrispondono a poco più di 1 euro. In una condizione di assoluta povertà, l’assistenza sanitaria è solo a pagamento.

Nel 2006 sono partite le prime campagne sanitarie itineranti. Una concreta forma d’intervento medico sulle zone più remote delle Ande, tra i 3.500 e i 5.000 mila metri, dove non arrivano dottori, medicine e attrezzature necessarie a prevenire malattie e a curare le patologie più diffuse come cardiopatie, parassitosi, infezioni, polmoniti.

L’anno seguente sono stati effettuati quasi 500 interventi di chirurgia e più di 700 di natura odontoiatrica, riscontrando un tasso del 57% di malattie respiratorie.

Campagne sanitarie in Perù - Apurimac onlus

I nostri medici volontari sono riusciti a portare cure e attenzioni alle migliaia di bambini, donne, uomini e anziani sperduti nei villaggi andini. E poiché non c’è cura senza prevenzione, nell’agosto 2007 abbiamo iniziato un programma di educazione sanitaria e prevenzione soprattutto nelle zone periferiche di Cuzco.

Un progetto che ha coinvolto tutta la popolazione, a partire dai bambini, insostituibile risorsa per il futuro di ogni nazione.

Grazie al progetto Adotta una Cura:

• potenziamo le campagne di prevenzione sanitaria itineranti per visitare i più lontani con tecnologie e strumenti di prevenzione e diagnosi adeguati;

• aiutiamo a rendere tempestivo l’intervento della nostra équipe medica nelle centinaia di villaggi che ancora dobbiamo raggiungere;

• sosteniamo le campagne di formazione per l’educazione e la prevenzione sanitaria in Apurimac.

Per restare informato sulle attività dell'associazione e per rimanere aggiornato sullo sviluppo dei nostri progetti

Clicca qui per aiutarci a rendere questo mondo un posto migliore per tutti e insieme diamo un'opportunità a chi ne ha bisogno

Torna su