Diritti di Periferia, è il modus operandi di Apurimac Onlus, che si esprime tanto negli elementi della propria identità (mission, vision e valori) quanto negli aspetti operativi ed è il modo di portare al centro del dibattito pubblico, politico e sociale le istanze delle periferie geografiche, economiche, politiche e sociali, ma soprattutto umane. Le periferie sono un laboratorio di sperimentazione caratterizzato da una cronica assenza: quella dei diritti di base, civili, politici, umani. I diritti in periferia sono un’eccezione, un privilegio per chi ne gode. Pochi ospedali, poche scuole, poche possibilità di movimento, pochi collegamenti con il centro, poche opportunità di scambio e molta marginalizzazione e ghettizzazione.

Icona SDG Obiettivo 3

Obiettivo 3. Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età. Tale obiettivo sarà perseguito in Perù, dove nel 2018 verrà avviato un programma triennale finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo grazie al quale si vuole garantire il miglioramento dell’accesso alle cure sanitarie di base, il miglioramento delle conoscenze sanitarie degli operatori locali e portare innovazione attraverso l’avvio del servizio di Telemedicina.

 

Icona SDG Obiettivo 4

Obiettivo 4. Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti. A partire dal 2018 verrà avviato in Italia, a Roma, nel quartiere periferico di Tor Bella Monaca, un programma triennale finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini srl grazie al quale Apurimac Onlus vuole portare il suo contributo alla lotta contro la povertà educativa. Si tratta di un programma che prevede azioni a favore delle famiglie svantaggiate attraverso la gestione di uno spazio infanzia per bambini dai 3 ai 6 anni; l’avvio di una Comunità Solidale Partecipata, e di azioni specifiche per il supporto alla genitorialità alle famiglie in estrema difficoltà

 

Icona SDG Obiettivo 5

Obiettivo 5. Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze. In Kenya è in corso un programma triennale finanziato da Fondazione Vismara dal titolo. Il progetto è stato avviato nel 2017, per garantire la formazione di donne vedove della città di Kisumu. Prevede la creazione di un Centro di Formazione Professionale e l’erogazione di corsi di formazione per migliorare le qualità imprenditoriali delle donne beneficiarie. Inoltre, viene dato supporto ad una scuola locale al fine di ridurre il tasso di abbandono e facilitare l’accesso a scuola delle famiglie della zona, ma soprattutto dei figli delle donne vedove del progetto.

banner-01

America
latina

Scopri di più!

street

Italia

Scopri di più!

Missione-Kenya-gennaio-2017-139-apurimac-onlus

Africa

Scopri di più!

Dona ora e aiutaci ad aiutarli

Grazie ai nostri partners,
facciamo di più per più persone.

La Speranza ha bisogno del lavoro di squadra!

Torna su